sabato 23 marzo 2013

Ci ho dato una taglio

Ok, sono in quella fase in cui per sentire realmente il cambiamento una donna cosa fa?
Taglia i capelli ovviamente.
Per pentirsene, se tutto va bene 24 ore dopo.
Ecco io l'ho fatto.
E chiaramente me ne sono già pentita.
Saranno passate si e no 4 ore.
Solo 4.
Gesoo.
Mi sento nuda.
Essì proprio nuda.
Fino a 4 ore fa avevo capelli lunghissimi.
Forse anche troppo.
E loro mi coprivano.
Erano la mia coperta di Linus.
A lavoro se la persona che mi sta accanto per qualche ragione mi infastidiva o imbarazzava prendevo tutti quei capelli e li portavo tutti di lato in modo da alzare come un muro tra me e chi mi stava di fianco.
Lo so è stupido ma per me erano essenziali.
Senza contare che la cascata che facevano ogni volta che li scioglievo era talmente scenografica che qualcuno era sempre lì a guardarli.
Si ok, momento di egocentrismo puro.
Insomma, non so se alla fine ho fatto bene.
Di tagliati andavano tagliati, ma a parte l'euforia del momento, quello stato penoso di solitudine è tornato più prepotente di prima.
In realtà la confusione che mi perseguita in questo momento non riguarda i capelli.
E' tutta la mia vita che è confusa.
Vorrei rinnovarmi.
Rinascere.
Ma non è semplice quando tutti intorno a te sono andati avanti e tu sei rimasta indietro.
Quando tutti ormai sono concentrati a costruirsi qualcosa di importante e a te tocca ricominciare per l'ennesima volta dalle fondamenta.
E non è semplice vedersi sbattere porte in faccia perchè una "single che ci fa in un gruppo dove sono tutte coppie?"
Perchè sentirsi dire "se sicura, di voler uscire con noi, non vorrei che ti sentissi in imbarazzo fra tante coppie" ti fa solo venir voglia di metterti nel letto e aspettare che domani sia domenica e "finalmente arriva lunedì".
E forse si, ho fatto bene a tagliare i capelli.
Almeno ho fatto qualcosa di diverso.
Ciao.


8 commenti:

  1. due righe sui miei amicicicici:

    mi è spesso capitato che l'amico single si sentisse non dico a disagio tra tutti gli accoppiati ma quanto meno fuori posto. ma è un errore di valutazione tutto suo perchè in fondo era tra amici.

    diventa un problema se l'amico single cerca di non esserlo più: uscendo sempre con delle coppiette non è che gli si offrano molte occasioni di incontro col sesso opposto (ops.. o col sesso che più gli aggrada). In questo caso è giusto darci un taglio, anche di capelli perchè il look è importante, e cercare di uscire con gente nuova, in posti e situazioni nuove. Almeno così han fatto quelli che conosco io. :D

    RispondiElimina
  2. Stai benissimo ... e poi, se proprio, ricrescono.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazi Alli, sei sempre gentile...
      un bacione...

      Elimina
  3. frasi sciocche a parte, probabilmente sarebbe meglio per te cambiare aria ... gente nuova, posti nuovi! non per andare in cerca (che poi se una trova, meglio!) ma per avere punti di vista differenti!! coraggio, siamo tutti con te!
    ;)
    Princi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Princi...
      è proprio quello che ho intenzione di fare...
      grazie del supporto..

      Elimina
  4. Hai fatto bene, stai bene, ne sono sicuro, con quel bel viso ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, davvero.
      I complimenti in questo periodo sono davvero un toccasana alla mia autostima.
      :)

      Elimina
  5. Ma io allargherei i miei giri... Non per il fatto che ti puoi sentire a disagio in un gruppo di coppie, ma perché ci si annoia! Ho tanti amici in coppia, ma quando siamo un po'spaiati é molto meglio!!!

    RispondiElimina